Varesenews  - Le notizie del 15 gennaio 2021

Varesenews - Le notizie del 15 gennaio 2021

Share This Content
Fonte:
https://www.spreaker.com/user/varesenews/podcast-15gennaio_1

Il podcast quotidiano che raccoglie le principali notizie di venerdì 15 gennaio scelte dalla redazione di VareseNews

Lombardia in zona rossa a partire da domenica
La Lombardia sarà nuovamente zona rossa a partire da domenica 17 gennaio. Lo stabiliscono i parametri sull’andamento dell’epidemia definiti dal monitoraggio settimanale della cabina di regia nazionale. La nostra regione, con un valore di rischio alto e un indice Rt sopra la soglia di sicurezza, dovrà quindi sottostare al regime di maggiori restrizioni. Da domenica, dunque, gli spostamenti sono consentiti soltanto per motivi di lavoro, salute o necessità. Ci si potrà però muovere tra le 5 e le 22, una volta al giorno, all’interno dello stesso Comune e verso una sola abitazione privata mentre per chi vive in comuni fino a 5.000 abitanti ci si potrà spostare verso una sola abitazione privata entro i 30 km dal confine del proprio Comune.

Vaccinazioni anti Covid al terminal 2 di Malpensa:
pronto il progetto per raggiungere mezzo milione di persone entro l’estate
Potrebbe svolgersi al Terminal2 di Malpensa la campagna vaccinale di massa dei varesini contro il Covid. Il progetto è in fase di definizione: ATS Insubria pensa di coinvolgere almeno 500.000 persone entro l’estate in 30 postazioni che lavoreranno dalle 6 del mattino a mezzanotte. La prenotazione avverrà attraverso un portale dedicato. Prima però, occorrerà avere la certezza dell’arrivo dei vaccini

Manifestazione di protesta dei ristoratori nel Centro di Varese
Il centro di Varese non ha aderito in massa alla protesta di #Ioapro:  tranne il ristorante che aveva già annunciato di rimanere aperto per i pasti all’interno, il Vicolino, tutti gli altri erano aperti solo per l’asporto, in alcuni casi con consistenti file all'aperto. Previste maggiori prenotazioni per la sera, ma solo nei tre locali che hanno dichiarato la loro apertUra. Non manca però chi si smarca in maniera più o meno dura: se al Sacro Monte l’associazione dei ristoratori protesta ma in modo “soft” e legale, limitandosi a tenere accese le luci dei locali, c’è chi, sulla pagina Facebook o addirittura dal vivo, chiarisce invece perchè non apre. E’ iL caso di due enoteche del centro: che hanno, via facebook o con un cartello davanti al locale, espressamente dichiarato #Iononapro

Aggredito e rapinato del cellulare mentre scende dal treno a Gavirate
Aggredito e picchiato sul treno Milano Laveno per sottrargli il telefono. È quello che è successo la sera di giovedì a un giovane di 20 anni. secondo la ricostruzione, il giovane è stato avvicinato da un gruppo di persone tra cui un coetaneo che gli ha chiesto di poter telefonare. Dopo aver utilizzato il cellulare il ragazzo se lo mette in tasca sfidando il legittimo proprietario. Alla richiesta di riavere il telefono, la vittima viene aggredita con un calcio in faccia e una ginocchiata che gli provoca una lesione al labbro.

L'appello del mondo industriale varesino alla politica: “ Fate presto"
« Fate presto ». È l’appello che Roberto Grassi, presidente dell’Unione industriali della provincia di Varese, ha indirizzato alla politica. Un richiamo al senso di responsabilità e alla collaborazione necessari per affrontare la crisi. «Siamo sconcertati di quello che sta avvenendo sul fronte politico - dice Grassi - mentre il Paese è di fronte a una crisi economica con pochi precedenti nella storia».
I numeri dicono che le imprese manifatturiere del Varesotto stanno tenendo duro, ma la rottura all’interno della maggioranza di Governo getta un’ombra pesante sul futuro. «Con fatica, sacrifici e investimenti stiamo riuscendo a fare da argine sociale. Non altrettanto sta avvenendo, invece, nel campo politico».

Rapine ai distributori, un varesino estradato in Svizzera
Un varesino di 36 anni è stato estradato in  Canton Ticino. Dovrà rispondere di rapina aggravata ai danni di tre distributori di benzina a Brusino Arsizio. I fatti risalgono al 2017 e al 2018. Contro di lui  il Ministero pubblico e la Polizia cantonale avevano emesso un mandato di cattura internazionale. Alla sua identità si è giunti grazie a un complesso lavoro di indagine da parte degli inquirenti della Polizia cantonale e alla fattiva collaborazione con la squadra mobile della Questura di Varese. 

Basket: cala il numero dei positivi alla Pallacanestro Varese
Scende da 16 a 11 il numero dei soggetti positivi al Covid all'interno del gruppo squadra della Pallacanestro Varese. Lo ha comunicato la stessa società biancorossa dopo l'esito dei tamponi che sono stati effettuati giovedì 14 gennaio. All'inizio della prossima settimana sono previsti nuovi test. Intanto, comunque, Legabasket ha già disposto il rinvio della partita che la Openjobmetis avrebbe dovuto disputare a Brescia.

"Veloce e intelligente: ecco perché Benavides ha vinto la Dakar"
Motociclismo: si è conclusa la "Dakar 2021"